Food Pride trasporta la solidarietà

Con l’emergenza COVID-19 e le disposizioni sulle misure di sicurezza, da marzo, non è più stato possibile proseguire le nostre attività con gli stessi principi che le animavano. Non ce la siamo sentiti però di abbandonare le relazioni costruite negli anni e abbiamo progettato la preparazione e il trasporto dei pasti per i servizi di ospitalità notturna.

Maggiori informazioni

Solidali nell’emergenza

Avete presente il modo di dire: “L’unione fa la forza?”
Beh, non è solo un modo di dire.

Food PRIDE ha risposto alla chiamata della chef Maria Zingarelli del ristorante Giardino Ristorante Veg Torino, che ha deciso mettersi a disposizione per cucinare pasti per chi, in questi giorni, a causa dell’emergenza virus COVID19, non riesce più a riceve gli aiuti alimentari.

Maggiori informazioni

Vote for Food

Dal 20 Dicembre 2019 al 9 Gennaio 2020, i Food Priders coinvolti e quelli ancora da coinvolgere potranno far sentire la propria voce con il contest “VOTE FOR FOOD”: due video in gara, due diverse possibilità di essere Food prider, due modi complementari di dare dignità al cibo.

Maggiori informazioni

FOOD PRIDErs: recupero e ridistribuzione

Food Prider Torino

A Torino i FOOD PRIDErs recuperano il cibo invenduto da mercati e negozi e lo trasportano in bicicletta verso i punti di distribuzione dislocati in città. Il progetto è sostenuto da Compagnia di San Paolo attraverso il bando Fatto per bene, e realizzato da una rete di associazioni ed enti torinesi. (da TG2000)

Maggiori informazioni