Food Pride trasporta la solidarietà

Con l’emergenza COVID-19 e le disposizioni sulle misure di sicurezza, da marzo, non è più stato possibile proseguire le nostre attività con gli stessi principi che le animavano. Non ce la siamo sentiti però di abbandonare le relazioni costruite negli anni e abbiamo progettato la preparazione e il trasporto dei pasti per i servizi di ospitalità notturna.

Maggiori informazioni

Solidali nell’emergenza

Avete presente il modo di dire: “L’unione fa la forza?”
Beh, non è solo un modo di dire.

Food PRIDE ha risposto alla chiamata della chef Maria Zingarelli del ristorante Giardino Ristorante Veg Torino, che ha deciso mettersi a disposizione per cucinare pasti per chi, in questi giorni, a causa dell’emergenza virus COVID19, non riesce più a riceve gli aiuti alimentari.

🥬🥕Le Sentinelle dei Rifiuti – Torino hanno iniziato a portare una parte del recupero del mercato di Porta Palazzo alla chef.
🚗🚲 I volontari dell’Associazione EUfemia si sono prontamente resi disponibili per distribuire i pasti ad alcune case di ospitalità notturna e social housing, cui si sono aggiunti gli operatori di Rete Ong

… così nel giro di poche ore, in una domenica di metà marzo, in un clima surreale dovuto all’emergenza sanitaria, è successa la magia…

Maggiori informazioni

La mappa delle azioni e i luoghi della lotta allo spreco di cibo a Torino

Visualizza a schermo intero

Sono molte le realtà che ha Torino hanno messo in campo azioni contro le spreco alimentare, per provare ad intercettare quel cibo ancora buono che per motivi puramente estetici viene gettato via perché non più commerciabile. Per questo Food Pride ha deciso di realizzare una mappa per fare il punto sulle azioni e le organizzazioni che in città sono attive sul fronte dello spreco. Una mappatura, non esaustiva e in continuo aggiornamento, che prova a rendere più concrete le azioni legandole al territorio urbano per provare a dare una risposta mirata e puntale ai potenziali fruitori.

La mappa realizzata con OpenStreetMap si sviluppa su più livelli. Nel primo vengono indicate le organizzazioni a cui fanno capo i progetti e le informazioni principali per mettersi in contatto con loro. Nel secondo livello sono evidenziati i luoghi di raccolta delle eccedenze e nell’ultimo livello sono indicati i punti di raccolta e distribuzione delle eccedenze con tutte le caratteristiche principali e le modalità di accesso.

FOOD WASTE CAMP • Le reti locali si confrontano

Un incontro per stimolare enti ed organizzazioni del territorio a riflettere sul senso di lavorare in rete, nella direzione di costituire una piattaforma condivisa e un coordinamento permanente sul tema.


🗓 5 Febbraio 2020
♻ Giornata nazionale contro lo spreco alimentare.
📍Palazzo Cisterna, sede Città Metropolitana di Torino – Sala Consiglieri – Via M.Vittoria 12, Torino
📧 info@foodpride.eu

Maggiori informazioni

Vote for Food

Dal 20 Dicembre 2019 al 9 Gennaio 2020, i Food Priders coinvolti e quelli ancora da coinvolgere potranno far sentire la propria voce con il contest “VOTE FOR FOOD”: due video in gara, due diverse possibilità di essere Food prider, due modi complementari di dare dignità al cibo.

👍 COME SI VOTA? 👍
1. Vai sulla Landing Page di Vote For Food: www.foodpride.eu/vote-for-food-food-pride/
2. Guarda i due video e parlaci brevemente di te.
3. Vota il video che preferisci!

🏆 E POI, COSA SUCCEDE? 🏆
Il 10 Gennaio 2020, durante la festa di chiusura, premieremo il video più votato condividendo cibo, esperienze ed idee su questa prima edizione di Food Pride. Perché dopo il primo, nel 2020 ne arriva subito un’altro: Food pride Kitchen Lab!

Maggiori informazioni

FOOD PRIDErs: recupero e ridistribuzione

Food Prider Torino

A Torino i FOOD PRIDErs recuperano il cibo invenduto da mercati e negozi e lo trasportano in bicicletta verso i punti di distribuzione dislocati in città. Il progetto è sostenuto da Compagnia di San Paolo attraverso il bando Fatto per bene, e realizzato da una rete di associazioni ed enti torinesi. (da TG2000)

Presentazione di Food PRIDE Kitchen Lab

Lo scorso giovedì 7 novembre 2019 abbiamo presentato il progetto Food PRIDE Kitchen Lab, un progetto di integrazione sociale che valorizza il cibo, gli avanzi e gli scarti alimentari, quale mezzo attraverso cui nascono e si costruiscono relazioni.

Da ottobre 2019, all’interno di diversi comuni della Città Metropolitana, verranno avviate insieme alla cittadinanza azioni di recupero, trasformazione e ridistribuzione di generi alimentari.

La sostenibilità è uno dei punti chiave del progetto, sia in termini di coesione e sviluppo di comunità, sia nell’approccio al contrasto alla povertà, che avviene favorendo l’attivazione dei beneficiari diretti.

Maggiori informazioni

Convegno ‘The Dark Side of the Food’ – 6 settembre 2019 @ Festival Degusté

Festival Deguste The dark side of the food, Tavolo rotondo con enti piamontesi contro l'spreco alimentare

Lo scorso fine settimana al Festival Deguste si è tenuto l’incontro “The dark Side of the Food. La lotta allo spreco di cibo come azione territoriale”. Diversi attori piemontesi attivi nella lotta allo spreco alimentare hanno partecipato ad una tavola rotonda, con la presenza dell’onorevole Maria Chiara Gadda a tre anni dall’adozione della legge anti spreco.

Riportiamo di seguito il registro dell’attività:

Maggiori informazioni

Food Pride al Festival Degusté, 5-8 settembre 2019

In occasione della collaborazione tra Food Pride e il Festival Degusté – Dream Food 2019, il tema della #LottaAlloSprecoAlimentare sarà al centro della manifestazione che si terrà dal 5 all’ 8 settembre presso il Parco Le Serre di Grugliasco, via T. Lanza 31

Nel dettaglio:

Venerdì 6 settembre alle ore 16.00 presso il palco della Nave si terrà il convegno “The dark side of the food. La lotta allo spreco di cibo come azione territoriale.”

In apertura la Rete Food Pride e il Comune di Grugliasco introdurranno brevemente le azioni attive sul territorio di Torino, Grugliasco e Nichelino.

A seguire a 3 anni dall’emanazione della legge 166/2016 detta anche “legge anti-spreco”, l’Onorevole Gadda presenterà il bilancio dell’impatto della legislazione sul territorio nazionale.  

Verranno inoltre presentate due buone pratiche locali: la gestione delle eccedenze alimentari nelle mense scolastiche di Vercelli e l’esperienza dell’associazione Pane al Pane nel recupero di cibo nei negozi del territorio cuneese.

Maggiori informazioni